Pomezia: apologia al fascismo

Provocazione elettorale o semplice apologia al fascismo? Non lo sappiamo, quel che è certo è che a Pomezia lungo i muri delle città campeggiano orribili manifesti con l’immagine del Duce affissi dal candidato Gianluca Caprasecca, della lista Citta Nuove, promossa dalla Presidente Renata Polverini.

Il manifesto recita: Lui ha fondato Pomezia, a noi il compito di farla CRESCERE – RISPETTO E ONORE .

Sicuramente se Caprasecca voleva attirare l’attenzione sulla sua candidatura, strategicamente è riuscito a pieno nell’intento, di fatto è inammissibile che tale esaltazione del Ventennio non venga punita, l’apologia al fascismo è un reato grave e punibile ai sensi della legge n. 645 del 20 giugno 1952.

Aspettiamo con ansia l’evolversi della faccenda.

Manifesto con testimonial Benito Mussolini (Pomezia)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: